I graffiti eco friendly rivoluzionano la street art

Share Button

I graffiti sono riconosciuti come forma d’arte ormai entrata di diritto nell’olimpo del contemporaneo. Ovviamente c’è ancora chi li considera dei semplici atti di vandalismo urbano, ma come ogni in tutte le cose la ragione sta nel mezzo. A ben vedere, nell’arte fatta nell’intimità del proprio atelier c’è chi produce delle emerite schifezze, quindi mi pare ovvio che anche tra i writer ci siano quelli che si proclamano tali, ma che al massimo ti sfregiano la saracinesca del negozio.

L’unico modo per scappare dal giudizio della critica è andare oltre le definizioni assodate, cioè inventare qualcosa di nuovo.

Da qualche anno il mondo della street art è stato rivoluzionato dal Moss Graffiti (graffiti di muschio).

Ecco come si creano i graffiti eco friendly.

1. Mischiate del muschio con burro, yogurt, acqua o birra e zucchero.

graffiti eco friendly 1

graffiti eco friendly 2

2. Versate il contenuto in un secchio, intingete un pennello nel liquido che avete creato e usatelo per dipingere il muro.

graffiti eco friendly 3 graffiti eco friendly 4 graffiti eco friendly 5

3. Quello che state facendo è letteralmente seminare muschio sul muro. La precisione del pennello vi permette di creare delle scritte.

graffiti eco friendly 6 graffiti eco friendly 7

4. I più audaci possono fare dei veri e propri disegni più o meno elaborati.

graffiti eco friendly 8 graffiti eco friendly 9

 

 

Foto via Bored Panda

Share Button
Oltreuomo
segui

Oltreuomo

Se stesso at Oltreuomo
Sono l'Oltreuomo, imparerete ad amarmi.
Oltreuomo
segui