20 fastidiosi problemi di chi NON si prende troppo sul serio

Share Button

Non prendersi sul serio è il requisito essenziale per mantenere uno sguardo lucido sulla vita. E la vita te la può anche salvare. Pensate a quanta gente è morta perché era troppo piena di sé: da Hitler a tutti i pittori che si sono suicidati perché si ritenevano incompresi e infatti nessuno se li ricorda, la storia è piena di individui ha fatto una brutta fine perché si dava troppa importanza.

Quindi non lamentiamoci. Non prendersi sul serio è una caratteristica che anche dal punto di vista dell’autoconservazione permette di non fare una brutta fine impedendoti di dare vita a regimi totalitari o a velleità artistica. Tuttavia uno sguardo disincantato verso se stessi – in questo mondo fatto di selfie, esaltazione di se stessi e altre pratiche masturbatorie – comporta anche una serie di fastidiosi disagi. Ecco quali.

lollo

20 fastidiosi problemi chi NON si prende troppo sul serio

 

#1. La gente si prende sul serio, tu ti prendi per il culo

 

#2. Quando qualcuno inizia a vantarsi tu inizi ad annoiarti

 

#3. Sei abbastanza cosciente della tua intelligenza da reputarla una merda

 

#4. Anche quando vincerai il nobel per la chimica lo sminuirai dicendo che il test per quello di medicina era più difficile

 

#5. Muori sotto tonnellate di imbarazzo quando devi parlare con buzzurri tutti mocassino, risvoltino e apericena

 

#6. Business, brieffarsimeeting sono termini che non utilizzeresti neppure sotto minaccia di torture cambogiane

 

#7. È complicato far capire che talvolta vorresti essere preso seriamente

 

#8. C’è chi cura ossessivamente il proprio profilo Facebook, il tuo invece è pieno di foto di quando hai vinto il torneo regionale di rutti

 

#9. Troppo spesso la tua autoironia viene scambiata per stupidità. Troppo spesso chi commette questo errore viene scambiato per intelligente

 

#10. “Ma sei serio?” No, perché dovrei?

#11. Mentre la lunghezza del profilo Linkedin di chi si prende sul serio è inversamente proporzionale a ciò che ha fatto nella vita, il tuo è un haiku

 

#12. Prima di considerarti esperto in qualcosa leggi per anni libri sull’argomento, dopodiché decidi di non capirne un cazzo

#13. Quando qualcuno ti fa un complimento ti guardi attorno per capire a chi era rivolto

 

#14. Quando ti chiedono cosa fai, rispondi “Schifo”

 

#15. Non ti vergogni di sapere che le tue imprese da ubriaco sono ormai parte del folklore popolare

 

#16. Continui a parlare della tua carriera universitaria costellata di 30 come fosse poco più di un corso di parole crociate organizzato dal circolo anziani

 

#17. In un bar fighetto ti senti come un astemio all’Oktoberfest

 

#18. Quando il tuo partner ti sussurra che non ha mai trovato nessuno come te, tu gli consigli di cercare meglio

 

#19. Se fossi un pavone alle femmine mostreresti la ruota di scorta

 

#20. Sai che solo i migliori vengono a patti con la propria mediocrità

 

(In foto, Lollo mentre non si prende sul serio)

Share Button
Seguimi

Agostino Bertolin

Editor at Oltreuomo
Potevo entrare a Repubblica, GialloZafferano o in una fashion blogger. Ma ho scelto l'Oltreuomo, perché è il più serio di tutti.
Seguimi