20 cose che solo chi è drogato di film può capire

Share Button

La vita è fatta di dipendenze: alcol, fumo, droga e figa. Tutte cose che portano alla morte. Vi sono però anche dipendenze sane, che non conducono al cimitero ma al massimo solamente ad una vita di solitudine e rintanamento casalingo. Stiamo parlando di coloro che occupano la loro vita riempiendosi i bulbi oculari di film; il più possibile, appena hanno un istante che possa permetterglielo. Vediamo quali sono le cose che questi tossici affrontano ogni giorno della loro flebile esistenza.

#1. Mediamente non vai a dormire prima delle quattro di mattina. Il tempo di guardare due film per conciliare il sonno.

 

#2. A volte quando vai al cinema sei talmente entusiasta del film che quando torni a casa lo cerchi in streaming per rivederlo.

 

#3. Quando vedi una pellicola che ti piace molto lo devi comunicare a tutti i tuoi amici. Se non lo guardano non importa tanto li gambizzi.

 

#4. Se dovessi pagare il prezzo per ogni film che hai visto in streaming o scaricato illegalmente dovresti ipotecare le Alpi per estinguere il debito.

 

#5. Quando i tuoi amici non si ricordano il nome di un attore o di un regista si girano tutti verso di te. Il tuo ego esplode di gioia.

 

#6. Sei giunto sino al punto di riscrivere alcune scene delle tue pellicole preferite perché non ti convincevano.

 

#7. Quando dici una battuta di un film e qualcun altro ti risponde completandola lo abbracci tra lacrime di commozione.

 

#8. Le tue conversazioni sono per il 90% costituite da un collage di pezzi di sceneggiatura estrapolate dai tuoi film preferiti.

 

#9. Il restante 10% anche.

 

#10. Di alcuni film conosci il nome anche del responsabile catering.

#11. Da quando hai saputo che in Italia arriverà Netflix stai escogitando un piano per simulare la tua morte, così nessuno potrà disturbarti mentre sei sepolto in casa.

 

#12. Quando compri un PC nuovo occupi tutta la memoria nel giro di due giorni.

 

#13. Quando qualcuno parla a voce alta al cinema gli chiedi gentilmente di recidersi l’arteria femorale.

 

#14. Quando qualcuno ti spoilera il finale di un film che non hai ancora visto lo addormenti con del sonnifero, lo carichi nel bagagliaio della sua auto, vai a casa sua, accendi il gas, torni fuori, ricopri di benzina il parabrezza, dai fuoco e la scagli in direzione della sua cucina.

 

#15. Hai concluso più di una relazione perché all’altro piacevano i Vanzina.

 

#16. Sei indifferente agli ineluttabili drammi che ti presenta la vita ma non riesci a trattenere le lacrime guardando il Re Leone.

 

#17. Consideri un film bello quando non ti stufi dopo averlo guardato nove volte.

 

#18. Impieghi più tempo a cercare un film che non hai ancora visto che a guardare il film stesso.

 

#19. Quando sei a casa e non funziona il wi-fi non puoi fare altro che andare al SERT più vicino a chiedere il metadone.

 

#20. Hai più paura del buffering che del cancro.

Share Button
Andrea Passador
Seguimi

Andrea Passador

Fondatore at Oltreuomo
Artista, scrittore, musicista, poeta, giornalista freelance e attore teatrale. Non sono niente di tutto ciò.
Andrea Passador
Seguimi