20 Cose che fanno andare fuori di testa chi odia essere toccato

Share Button

È estate per tutti, ed è caldo per tutti, sopratutto per noi, che non abbiamo voglia di fare un cazzo. Quindi sforniamo questa lista con ancor meno competenze del solito ispirandoci a siti ancora più brutti del solito. L’alternativa è guardarsi un telegiornale. Dai che poi si va in acqua.

00

#1. Quando qualcuno ti stringe la mano e la sua è sudata.

 

#2. Quando qualcuno ti stringe la mano in generale.

 

#3. Dormire accanto a qualcuno.

 

#4. Chi si offre di farti un massaggio.

 

#5. Quell’insopportabile usanza italiana di baciarsi sulle guance per salutarsi.

 

#6. I concerti.

 

#7. Quando ti rasi la testa e tutti vogliono giocare al pelo contropelo.

 

#8. Le zie o le nonne che ti stringono le guance anche a quarant’anni.

 

#9. Realizzare che non sarai mai felice quanto un porcospino.

 

#10. Le metropolitane.

#11. La tensione che ti pervade quando qualcuno ti parla a dieci centimetri di distanza.

 

#12. Il fato che il 50% delle volte che apri la bocca lo fai per dire l’accogliente frase “non toccarmi”.

 

#13. Qualcuno che ti tocca il piede sotto il tavolo.

 

#14. Ogni volta che qualcuno cerca di abbracciarti e cerchi di sgusciare via come un’anguilla.

 

#15. Le pacche sulle spalle.

 

#16. Quando in treno il tuo vicino tocca il tuo gomito con il suo e vieni colto da un brivido lungo tutta la schiena.

 

#17. Quando ti toccano i capelli.

 

#18. Il fatto che solo a carnevale ti è concesso vestirti da cactus.

 

#19. L’aver dovuto sviluppare un’arte marziale tutta tua che si basa su precisi movimenti atti ad evitare qualsiasi presa.

 

#20. L’esame dei nei.

Share Button
Andrea Passador
Seguimi

Andrea Passador

Fondatore at Oltreuomo
Artista, scrittore, musicista, poeta, giornalista freelance e attore teatrale. Non sono niente di tutto ciò.
Andrea Passador
Seguimi